Non siamo soli, ma in buona compagnia

L’ Associazione Casa della Gioventù non è sola … Anche la FONDAZIONE MARIA ENRICA partecipa al progetto del COLLEGIO JESUS DE NAZARETH. La Fondazione MARIA ENRICA partecipa al progetto con un generoso contributo e il supporto logistico di persone preparate che possono aiutarci e condurci in questo primo progetto.

Come è nata
La Fondazione Maria Enrica si è costituita a Brescia avvalendosi, specie nei primi anni, dell’esperienza e dell’appoggio organizzativo dell’Associazione Cuore Amico presso cui vi è la sede legale.
Finalità prioritaria: sostenere le attività di formazione nei paesi in via di sviluppo, gestite da organismi religiosi o laici soprattutto bresciani e di provata fiducia.
Sostenere progetti mirati a migliorare la qualità della vita delle persone in stato di povertà o di emarginazione; con particolare attenzione al mondo femminile.

Come opera
La Fondazione è presieduta da un Consiglio amministrativo che valuta le richieste pervenute, analizza i progetti, delibera in forma insindacabile le modalità e il contributo da erogare e, inoltre, mantiene il monitoraggio dei progetti sostenuti.
La Fondazione opera interamente a titolo di volontariato e devolve il 100% dei contributi di cui dispone annualmente.

Linee di sviluppo
La Fondazione crede fortemente nella necessità di trasferire in misura sempre maggiore ad interlocutori locali (operanti nelle comunità dei beneficiari) la responsabilità di portare a compimento i progetti di auto sviluppo, in particolare:
- Singoli missionari che favoriscono la crescita dei gruppi locali
- Ordini religiosi, soprattutto suore, operanti nei paesi dei beneficiari
- Organismi non governativi (ONG) che si sono radicati nei paesi dei beneficiari
- Reti di microcredito e di commercio equo e solidale
Inoltre in questi ultimi anni le richieste di contributi e di pari passo le erogazioni sono cresciute e pervengono in larga parte dai paesi in via di sviluppo.

Ad oggi la Fondazione ha sostenuto progetti in una cinquantina di paesi in via di sviluppo.

Comments are closed.