Mairano 2016. Il segreto della Sig.ra Maria

Ormai da 14 anni in Mairano si svolge la Festa del Contadino. Da 14 anni illustri personalità del paese, animano palchi e gestiscono punti ristoro. Una di queste persone è la Sig.ra Maria che partecipa “dietro le quinte” e collabora con ragazzi e ragazze di tutte le età del glorioso Circolo ritrovARCI.

Considerata una vera forza della natura da tutti i collaboratori … é, infatti, la prima che si sveglia e accende i fornelli e l’ultima che va a casa per lasciare pulita la cucina per il giorno dopo.

Mi sono sempre chiesto come la Sig.ra Maria potesse reggere un lavoro così “duro” anche per un giovane, ho pensato che necessariamente dovesse avere un segreto. Per scoprirlo ho lavorato gomito a gomito con Lei per quasi tutta la durata della festa.

Oltre la Sig.ra Maria che gestiva la Trippa e i Cotechini, mi sembra giusto presentarVi la squadra al completo .. Alla griglia Ivano, alla tagliata Marco, alla regia Luigina, alla cassa Valentina e Osvaldo e ai tavoli Manu e Fabrizio. I membri della ns associazione hanno collaborato a seconda delle necessità .. improvvisandoci friggitori di patatine, impiattatori e camerieri. Non essendo in numero sufficiente abbiamo chiesto aiuto a grandi amici e ai fantastici ragazzi/e di Bimbo chiamo Bimbo.

Il venerdì è stata la serata più dura per via del temporale che si è abbattuto su Mairano.

Il sabato si è giocato il “tutto per tutto”… perchè tutti i siti di meteo davano pioggia per la domenica. Ma … la vita non finisce mai di sorprenderci e contro tutte le previsioni, la domenica è stato il giorno migliore .. un sole radioso ha coccolato i ns ospiti. Abbiamo registrato il tutto esaurito e per il primo anno alle ore 20.00 abbiamo chiuso “esaurimento viveri”.

A proposito stavamo parlando di un segreto … ebbene quest’anno il segreto è stato svelato …

Naturalmente è stato facile perdere il conto delle fette di salame impiattate e delle scodelle di trippa riempite, ma non ho mai perso di vista la Sig.ra Maria … che non perdeva mai un colpo nonostante i clienti non ci dessero tregua. Ogni mezz’oretta la Sig.ra Maria andava a farsi un bevuta da una bottiglia speciale nascosta nel frigo. Ho preso coraggio e ho deciso di provare anch’io quel liquido rosso prodigioso … pensando anche che potesse essere alcoolico o avere un cattivo sapore l’ho bevuto di un fiato. Il segreto della Sig.ra Maria … alla fine era Ginger …. .-)

Comments are closed.